menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Follia di un imprenditore: scarica un container di amianto e se ne va

E’ nei guai l’imprenditore edile di Gussago che pochi giorni fa ha provato ad abbandonare un container di rifiuti all’isola ecologica

Incredibile ma vero, ha cercato di nascondere un container di rifiuti (esatto: un container) nell’isola ecologica, sperando di non essere beccato: ma la sua mossa furtiva - si fa per dire - non poteva rimanere inosservata. In pochi giorni è stato infatti riconosciuto e denunciato alla Procura per abbandono di rifiuti (tra l’altro speciali e anche pericolosi).

Succede a Cellatica, dove un imprenditore del settore dell’edilizia - residente a Gussago - ora dovrà vedersela con la giustizia. Qualche giorno fa si è presentato, con il suo camion, al centro di raccolta: ha approfittato dell’accesso di un residente per infilarsi all’interno, dove ha poi repentinamente sganciato il container e se n’è andato.

Beccato dalla Polizia grazie alle telecamere

Gli addetti dell’isola hanno subito notato l’anomalia, e verificato cosa ci fosse dentro: il cassone era stato riempito in gran parte di amianto, ma anche di plastica, inerti, scarti di edilizia e altro. La segnalazione al Comune ha fatto subito scattare le indagini della Polizia Locale.

Gli agenti hanno individuato l’imprenditore grazie alle telecamere di sorveglianza del centro di raccolta, e poi ricostruito il percorso del camion, fino ad arrivare alla sua azienda. Di fronte all’evidenza, pare che l’uomo abbia ammesso le sue responsabilità: ma non sono bastate le scuse ad evitargli una denuncia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento