Cronaca Viale Risorgimento

Doppio furto a scuola: spariti i soldi raccolti per il Natale

Due colpi in rapida successione, alla primaria «Da Vinci» e alla secondaria di primo grado «Mattei». Ladri via con denaro e strumentazione tecnologica.

Danni per ciò che è stato prelevato e per ciò che è stato distrutto o danneggiato. La brutta sorpresa è stata scoperta nella mattina di ieri, mercoledì 7 dicembre, presso due istituti, attigui, di Cellatica, la scuola primaria «Leonardo Da Vinci» (Viale Risorgimento n. 31) e la scola secondaria di primo grado «Enrico Mattei» (Viale Risorgimento n. 23). 

I malviventi - con ogni probabilità più d’uno - hanno deciso di intraprendere la razzia partendo dalla scuola elementare. Hanno individuato il punto debole della struttura in una finestra della vetrata senza inferriate di una classe situata a piano terra. Dopo aver svuotato il contenuto in monete di un paio di macchinette del caffè, una nel corridoio e una nella biblioteca (lasciandovi all’interno però i “ramini”, le monete da 1, 2 e 5 centesimi), i ladri hanno svuotato tutti i cassetti delle scrivanie nelle aule, prelevando anche i soldi raccolti dagli insegnanti per i lavoretti natalizi. Nella razzia sono stati rubati anche uno stereo, un tablet, un portatile.

Terminato il lavoro nella primaria, i malviventi si sono trasferiti nella vicina scuola secondaria, riuscendo però ad entrare solo nella bidelleria: una volta all’interno del locale è scattato l’allarme che li ha messi in fuga. Oltre al danno per il furto subito sono da mettere in conto ai due ladri anche i danni provocati alla forzatura di porte e finestre, e lo sfondamento di una vetrata sopra la porta blindata della biblioteca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio furto a scuola: spariti i soldi raccolti per il Natale

BresciaToday è in caricamento