Cronaca

Cellatica piange Cesare Stofler: “Sgomenti per l’improvvisa scomparsa”

Cesare Stofler si è spento all'età di 52 anni, stroncato da un improvviso malore. Giovedì pomeriggio decine di persone hanno gremito la chiesa parrocchiale per l'ultimo saluto. Lascia tre giovani figli

Foto di repertorio

Giovedì pomeriggio una folla commossa di persone ha gremito la chiesa parrocchiale di Cellatica per l'ultimo saluto a Cesare Stofler, stroncato da un improvviso malore a soli 52 anni.

Una morte prematura e inaspettata che ha lasciato sgomente due comunità: quella di Cellatica, dove l'uomo è nato e cresciuto, e quella di Cazzago San Martino, dove invece abitava. 

Il parroco, durante l'omelia, ha invitato tutti i presenti a stringersi attorno alla famiglia Cesare: la compagna Marta, i figli Michela, Paola e Lorenzo, i fratelli Luca, Gianni e Maria Rosa. L'uomo era conosciuto in provincia per via del suo lavoro di commerciante d'auto: da alcuni anni aveva avviato anche un'attività in proprio.

"Ho visto Cesare solo pochi mesi fa - ricorda il sacerdote - in occasione del funerale della madre. La notizia della sua improvvisa scomparsa mi ha lasciato sgomento: aveva ancora tanti progetti da realizzare per sè, ma soprattutto per la sua adorata famiglia. Era un uomo buono e generoso e un padre attento e premuroso" . 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellatica piange Cesare Stofler: “Sgomenti per l’improvvisa scomparsa”

BresciaToday è in caricamento