menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cazzago: vede i Carabinieri e cerca di inghiottire la cocaina

In manette un tunisino di 31 anni residente a Rovato, beccato dai Carabinieri di Cazzago San Martino mentre nascondeva tre dosi di cocaina pronta per essere spacciata. Alla vista dei militari ha cercato di inghiottirla

E’ successo di tutto, e in pochi minuti. A prima vista poteva sembrare un banale controllo di routine: posto di blocco e paletta alzata, l’auto che accosta in attesa dei controlli. A bordo della Nissan Micra fermata dai Carabinieri di Cazzago San Martino però c’era uno spacciatore, un tunisino di 31 anni residente a Rovato e già noto alle forze dell’ordine.

Ha accostato la macchina sul ciglio della strada, visibilmente agitato. Non appena uno dei militari gli si è avvicinato ha aperto la portiera, lo ha spintonato e ha cercato di allontanarsi. Nel mentre avrebbe addirittura provato ad ingerire la cocaina che nascondeva addosso, tre dosi da un grammo già confezionate e pronte per la vendita.

Tempestivo l’intervento dei militari, sono riusciti a fermarlo poco prima che ingerisse la droga. In tasca nascondeva anche dell’hashish, poco meno di mezzo grammo, in casa invece un bilancino di precisione, e soldi in contanti. Processato per direttissima, è stato condannato ad un anno di reclusione: il giudice ha poi disposto gli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in moto: morto Nicolò Grillo, 26enne di Seregno

  • Incidenti stradali

    Sbaglia la manovra e si ribalta col furgone: è in gravi condizioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento