L’ultimo dono della maestra Angiolina: un tetto nuovo per l’asilo

Lo ha deciso il marito Gino Loda: un tetto nuovo per la scuola materna Salvatori di Cazzago San Martino. L’ultimo regalo alla defunta Angiolina Bresciani, maestra conosciuta da tutti e scomparsa nel 2014 a 76 anni

Angiolina Bresciani

Forse Angiolina avrebbe voluto andasse proprio così. Il BresciaOggi l’ha definito come un regalo dal cielo: un tetto nuovo per la scuola dell’infanzia Salvatori di Cazzago San Martino, donato dal marito dell’insegnante Angiolina Bresciani, scomparsa lo scorso anno.

Ci ha pensato Gino Loda: una dedica postuma alla donna che ha amato per una vita intera, Angiolina appunto, morta nel maggio del 2014 a 76 anni. Proprio in questi giorni hanno preso il via i lavori: il progetto prevede la realizzazione e il rifacimento della nuova copertura, il tetto, per un investimento nell’ordine di 110mila euro.

La maestra Angiolina aveva frequentato proprio la Salvatori, quando era una bambina. Aveva insegnato qua e là, ma mai nel suo paese natale. Eppure la gente la ricorda con amore. Ora questo dono postumo, da un’idea del marito Gino: “Lei ne sarebbe stata felice”. In cambio un’altra dedica: l’intitolazione della sezione ‘Primavera’ dell’asilo Salvatori proprio alla maestra Angiolina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento