I Cataspurc a caccia di rifiuti: «Ripuliamo il verde, patrimonio di tutti»

Un gruppo di ragazzi che si fa associazione spontanea: con sacchetti e zaino in giro per tutta la Valtenesi, a raccogliere rifiuti e a monitorare la situazione ambientale. Domenica pomeriggio un nuovo 'blitz' alla Rocca di Manerba

Un gruppo di ragazzi che si è stancato di guardarsi intorno e di constatare con amarezza dell’incuria dell’ambiente, dei rifiuti, del verde soffocato. Zaino in spalla, guanti e sacchetti per la raccolta differenziata, tutti insieme hanno deciso di rimboccarsi le maniche e di partire per il loro simbolico viaggio in tutta la Valtenesi, “per liberare i tanti spazi verdi di cui la gente si è dimenticata”.

Piccoli angoli di verde, spiegano, “dove oggi si trova di tutto, dai sacchetti di plastica ai materassi, dai bossoli dei cacciatori a vecchie televisioni”. Hanno fatto gruppo, hanno fondato una sorta di associazione spontanea: per tener fede al loro agire hanno scelto un nome che rende bene l’idea, i Cataspurc, letteralmente i “raccogli-sporco”. Il loro primo ‘blitz’ sul Monte della Campagnola a Manerba del Garda, poi la seconda uscita nei pressi del laghetto di Picedo, in territorio di Polpenazze, dove hanno dovuto affrontare un’atmosfera desolante: decine di carpe morte, a filo d’acqua, rottami di biciclette, lamiere e fil di ferro, perfino i pali per le vigne. E un’idea, ancora in fase di valutazione: far analizzare l’acqua del laghetto, un tempo pescosissimo.

Ieri pomeriggio il terzo appuntamento, al Parco Naturale della Rocca di Manerba. Anche qui tanto lavoro da fare: non solo cartacce ma bottiglie e sporcizia d’ogni genere, in quello che dovrebbe essere un patrimonio di tutto. Il loro viaggio continua: tutti gli aggiornamenti sono reperibili sulla loro pagina Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento