Cronaca

Picchia a sangue la fidanzata, in casa cocaina e marijuana

I carabinieri di Castrezzato e Chiari hanno fermato il giovane che mercoledì mattina ha brutalmente picchiato la compagna di 26 anni. Nell'abitazione dell'uomo sono stati trovati 15 grammi di cocaina e 10 di marijuana

Ai Carabinieri di Castrezzato e del nucleo Radiomobile di Chiari sono bastate poche ore  per rintracciare e mettere le manette ai polsi dell'uomo che, nella mattinata di mercoledì, aveva picchiato per l'ennesima volta la giovane compagna. 

Per la 26enne albanese, che in passato aveva già denunciato il compagno, è così finito un incubo lungo più di un anno. Il convivente - K.D. le iniziali - è finito dietro alle sbarre di Canton Mombello per maltrattamenti in famiglia, ma anche per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Dopo aver raccolto la testimonianza della donna, i militari hanno infatti bussato alla porta dell'abitazione teatro della violenza, in via Marconi a Castrezzato. Appena varcata la soglia, hanno notato il kit per tagliare e confezionare la cocaina, lasciato in bella vista su un mobile. È così scattata la perquisizione: nel vano della caldaia sono stati rinvenuti 15 grammi di polvere bianca e 10 grammi di Marijuana. 

Il 31enne albanese ha alle spalle una lunga lista di precedenti per spaccio e per reati contro la persona: era già stato colpito da un decreto d'espulsione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia a sangue la fidanzata, in casa cocaina e marijuana

BresciaToday è in caricamento