Cronaca

Cercano la droga, ma trovano un uomo nascosto nell'armadio

L'operazione dei Carabinieri di Castrezzato ha portato all'arresto di un 28enne del paese, già condannato per spaccio di droga

CASTREZZATO. I Carabinieri volevano incastrarlo per spaccio di droga, ma in carcere ci è finito perché nascondeva in casa un pregiudicato. Protagonista della vicenda, avvenuta sabato 30 aprile, un 28enne del paese che stava scontando ai domiciliari una condanna per spaccio di stupefacenti.

Ad insospettire i militari il continuo via vai di persone dall'abitazione del giovane. Strani movimenti hanno indotto i Carabinieri a ritenere che il 28enne, nonostante fosse ai domiciliari, non avesse cambiato stile di vita e continuasse a spacciare droga.

Così hanno chiesto ed ottenuto un mandato per perquisire la sua abitazione, avvalendosi anche dei cani antidroga. Il blitz è scattato lo scorso sabato: il fiuto dei segugi ha portato i militari davanti ad un armadio. Una volta aperte le ante, l'inaspettata sorpresa: dai vestisti ha fatto capolino un uomo, poi risultato essere un pregiudicato. Nessuna traccia invece di sostanze stupefacenti.

Ma la presenza dell'uomo, con diverse condanne per spaccio sulle spalle, è bastata a giustificare l'arresto del 28enne, che ora si trova dietro le sbarre di Canton Mombello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano la droga, ma trovano un uomo nascosto nell'armadio

BresciaToday è in caricamento