menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Ricette per pastiglie anti-impotenza: nei guai ex carabiniere e fidanzata

Succede a Castiglione delle Stiviere: a processo tre persone, un medico, un ex carabiniere e la sua fidanzata. Nel mirino dei Nas prescrizioni illecite per un anabolizzate utilizzato anche per la disfunzione erettile

Prescrizioni mediche illecite per un farmaco anabolizzante utilizzato anche per la disfunzione erettile: a processo un medico, un ex carabiniere e la sua fidanzata. E' successo a Castiglione delle Stiviere: la vicenda risale a cinque anni fa.

La storia di una donna (oggi ha 47 anni) “usata” dal fidanzato (l'ex carabiniere, oggi 47enne) per recuperare alcune pastiglie di Testovis, il farmaco che lui avrebbe poi utilizzato per “motivi sessuali”. La donna si presenta dal medico (anche lui di Castiglione) per farsi prescrivere la ricetta.

Per legge servirebbe una visita medica sull'interessato: così il medico fa notare alla donna che a lei, in quanto donna, non può proprio prescriverlo. I due s'ingegnano: la ricetta viene intestata al fratello della 47enne, ignaro di tutto, e il problema sembra risolto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento