Donna presa a pugni in faccia e bastonate: "Ma io rivoglio mio marito"

Davanti al giudica ha dichiarato: "Sono stata io a sbagliare, ridatemelo"

Dal febbraio di quest'anno suo marito è in carcere per maltrattamenti: era stata la stessa donna a denunciarlo a seguito delle brutali percosse subite, pugni e persino bastonate che le avevano causato gravi lesioni con prognosi di oltre 20 giorni.

Ora, tuttavia, la povera moglie - residente a Castiglione delle Stiviere - sembra averci ripensato. Durante l’udienza dibattimentale, ha infatti chiesto al giudice di poter riabbracciare suo marito, non perché si sia inventato le aggressioni, ma perché ha dichiarato di essere lei la colpevole delle reazioni violenti dell'uomo: "Sono stata io a sbagliare, ridatemelo". 

Naturalmente, vista la gravità del reato, l'uomo resterà in carcere, in attesa della prossima udienza che si terrà il 25 settembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento