menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Giovane trovato morto in casa dal cugino: sospetta overdose

L'episodio a Castiglione delle Stiviere, nel quartiere dei Cinque Continenti. Un ragazzo di 36 anni è stato trovato morto in casa da suo cugino

Una probabile overdose scuote la città di Castiglione: erano anni che non capitava un episodio simile. La vittima è un giovane di 36 anni residente in Emilia Romagna, ospite in questi giorni a casa del cugino, nel quartiere dei Cinque Continenti (tristemente noto anche in passato per le varie situazioni di degrado).

E' stato proprio il cugino a trovarlo senza vita nel suo appartamento, e ad allertare sanitari e forze dell'ordine: la salma è già stata trasferita all'obitorio dell'ospedale, in attesa degli inevitabili accertamenti medico-legali e, in caso di necessità, anche dell'autopsia.

Gli accertamenti medici serviranno proprio a capire cosa l'abbia ucciso, quali sostanze l'abbiano portato alla morte. L'overdose più frequente è quella ottenuta con l'assunzione di dosi eccessive di eroina, un derivato dell'oppio che tende a rallentare il battito cardiaco.

Ma non mancano casi di overdose anche da cocaina e anfetamine, ma pure da farmaci in libera vendita (con ricetta medica) anche in Italia. Negli ultimi anni il calo dei casi è stato consistente: erano più di un migliaio nei primi anni 2000, si sono ridotti a poco più di 250 nel 2016. L'episodio di Castiglione è comunque un campanello d'allarme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento