Il mostro della porta accanto: vicino di casa violenta bimba di 10 anni

Condannato a 4 anni e 10 mesi di reclusione il 50enne di Castiglione delle Stiviere per un anno avrebbe abusato della figlia piccola – all'epoca aveva solo 10 anni – dei suoi vicini di casa

A fatica, un po' alla volta, la bimba avrebbe svelato tutti i segreti di quell'uomo così grande, che avrebbe approfittato di lei sempre e solo nella sua abitazione, adiacente a quella dove la piccola abitava con mamma e papà. Prima i giorni, poi le settimane e i mesi: i genitori non avrebbero mai sospettato di nulla.

Lui era uno fidato, appunto un amico di famiglia, uno che mai avrebbero pensato potesse arrivare a questo: davvero il mostro della porta accanto, anzi l'orco, che non solo avrebbe approfittato di una bambina ingenua e indifesa, ma pure della fiducia dei genitori, che si fidavano di lui come un amico, come una persona su cui contare.

Ci è voluto tempo anche prima che la bambina trovasse il coraggio di confessare, di raccontare tutto ai genitori prima e alle forze dell'ordine poi. Tutto confermato infine in sede di interrogatorio, e vagliato dalla Procura. Adesso finalmente la condanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento