Cronaca

Uxoricida evade dall’ex Opg di Castiglione, ricerche in tutta Italia

Il 29enne romeno aveva ucciso la moglie Magda a colpi di bastone davanti ai figli nel febbraio scorso, nell'ex fabbrica Altissimo di strada Genova a Moncalieri, confessando il delitto 24 ore dopo. Ora è fuggito dalla struttura in cui era ricoverato per problemi psichiatrici: ricercato in tutta Italia e in Romania

Lucan Valcelian (foto di repertorio)

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE – Lucan Valcelian, 29enne di origine romena, è evaso dall’ex Opg (Ospedale Psichiatrico Giudiziario oggi Rems, ossia Residenza per l'Applicazione delle Misure di Sicurezza) di Castiglione delle Stiviere il giorno di Ferragosto, ma la notizia è trapelata solo sabato 22 agosto. Era ricoverato nella struttura da sei mesi, da quando cioè, il 19 febbraio, era stato fermato per l’omicidio della moglie Magda, uccisa a bastonate davanti ai figli della coppia, nella ex fabbrica Altissimo di Moncalieri.

Dopo l’omicidio, era fuggito nudo a bordo di un bus, ma era stato ritrovato dai Carabinieri solo 24 ore dopo e aveva ammesso l’uxoricidio.

Valcelian era ricoverato nella struttura di Castiglione perché affetto da problemi psichiatrici gravi. Ma ora ha fatto perdere le sue tracce. I figli, alloggiati in una comunità protetta, vivono ancora nella paura.

Ora la “nota ricerche” è stata diramata non solo in tutta Italia, ma anche in Romania, dove l’uomo potrebbe essere diretto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uxoricida evade dall’ex Opg di Castiglione, ricerche in tutta Italia

BresciaToday è in caricamento