menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine d'archivio

immagine d'archivio

Scomparso da giorni: trovato morto nel bosco

Il corpo senza vita di Liborio Vacondio, 81enne di Castiglione delle Stiviere, è stato trovato sabato mattina nei boschi della Paganella, località trentina dove l'uomo stava trascorrendo le vacanze

Scomparso mentre era in vacanza, da venerdì 22 luglio: le ricerche hanno coinvolto centinaia di operatori e hanno purtroppo avuto un epilogo drammatico. Liborio Vacondio, 81enne di Castiglione delle Stiviere, è stato trovato morto nei boschi della Paganella,  a quota 1400 metri.

L'uomo, originario di Reggio Emilia, era uscito dalla struttura che lo ospitava - l'hotel Pier di Andalo- di prima mattina, per fare una passeggiata in montagna. Non vedendolo rientrare per l'ora di pranzo, i gestori dell'albergo avevano dato l'allarme ed erano così scattate le ricerche.

In azione Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Protezione Civile e il Soccorso Alpino: decine e decine di uomini impegnati per 16 giorni. L'automobile di Vacondio era stata ritrovata ai piedi del Laghet, l'impianto dove si trova la telecabina per raggiungere la località Prati di Gaggia, ma di lui nessuna traccia. 

Sabato la drammatica scoperta fatta da una guida alpina, che ha trovato il corpo senza vita dell'anziano in un dirupo sul monte Gaggia in località Clelva.  Le operazioni di recupero sono durate parecchie ore, il corpo dell’uomo è stato poi ricomposto nella camera mortuaria di Andalo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento