menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castiglione, tragica cena alla Ghisiola: un morto e 70 intossicati

La Procura di Mantova ha aperto un'inchiesta. A perdere la vita Christian Ubiali, 31enne di Osio Sotto

Tragica cena martedì scorso all'ospedale psichiatrico della Ghisiola, a Castiglione delle Stiviere. Molto probabilmente a causa di pesce avariato, 70 persone si sono sentite male e un 31enne è deceduto. A perdere la vita Christian Ubiali, 31enne di Osio Sotto in provincia di Bergamo. Gli altri ospiti, invece, hanno manifestato sintomi più o meno gravi, tutti comunque con dissenteria e vomito.

L'Opg ha aperto un'inchiesta interna per far luce sull'accaduto, mentre la Procura di Mantova indaga sull'origine del pesce (nasello), arrivato nell'ospedale già congelato. La Dussman di Capriate, che ha fornito gli alimenti, spiega che lo stesso prodotto è stato servito in tavola in altre strutture, come la stessa Comunità terapeutica della Ghisiola, dove nessuno si è però sentito male.

Campioni degli alimenti sotto accusa, intanto, sono stati inviati per le analisi tossicologiche al laboratorio di sanità pubblica di Brescia, che cercherà di individuare le fonti inquinanti, e l'eventuale presenza di batteri e tossine, che sono risultate fatali al 31enne, ricoverato dal 28 gennaio 2011 per problemi di tossicodipendenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento