Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Svuota l’azienda durante le ferie: 4 anni per bancarotta a un imprenditore

Condanna a 4 anni di reclusione per l'imprenditore 61enne Gilberto Maccari, accusato di bancarotta fraudolenta. Secondo gli inquirenti aveva fatto sparire arredi e macchinari mentre gli operai erano in ferie

Si è chiuso con una condanna a 4 anni di reclusione (il pm aveva chiesto 4 mesi in più) il processo nei confronti dell'imprenditore 61enne Gilberto Maccari. L'uomo, residente a Castiglione delle Stiviere, era accusato di bancarotta fraudolenta, distrattiva e documentale: secondo quanto ricostruito dagli inquirenti aveva svuotato l'intera azienda di assemblaggio di schede elettroniche di cui era titolare - la Delta Elettronica - durante il periodo estivo, chiudendo in fretta e furia mentre gli operai erano in ferie.

Dalla fabbrica erano spariti parecchi beni: macchinari e impianti per un valore di oltre 200mila euro, mobili e arredi per 14mila e 11mila 500 euro di altre attrezzature. Per l'accusa sarebbe stato proprio lui a farli sparire: erano a inventario prima del fallimento, chiesto dai dipendenti e avvenuto nel 2011, sono scomparsi a seguito della chiusura dell'azienda. Secondo la difesa il valore della merce era invece effimero.

L'imprenditore è stato assolto dall'accusa di bancarotta documentale: diversamente da quanto emerso in un primo momento, la contabilità dell'azienda era stata tenuta in maniera corretta e il curatore fallimentare è così riuscito a ricostruire il giro d’affari e il patrimonio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svuota l’azienda durante le ferie: 4 anni per bancarotta a un imprenditore

BresciaToday è in caricamento