rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Desenzano del Garda / Castiglione delle Stiviere

Maxi-retata nel quartiere dello spaccio: 70 carabinieri in azione, beccati 17 pusher

In campo anche l'elicottero e i cani antidroga: sono 17 le misure cautelari emesse dalla Procura nell'ambito della maxi-operazione ai Cinque Continenti

In tutto si contano, come detto, 17 misure cautelari e tutte a carico di cittadini stranieri: tra questi 13 originari del Nord Africa e altri 4 nigeriani. Il quartiere dei Cinque Continenti è purtroppo noto, e da tempo, quale location prediletta da pusher e clienti per lo spaccio a cielo aperto. Un piccolo quartiere, dove però ci abitano circa 1000 persone, dove a fianco delle tante persone per bene convivono purtroppo numerosi spacciatori al dettaglio.

Il metodo di spaccio

Il metodo è subito spiegato: i clienti arrivano in auto, si avvicinano al pusher che riceve l'ordine, va a recuperare la merce e poi la riporta al cliente, e solo successivamente (o in anticipo, dipende) si fa consegnare i soldi. Una serie di escamotage per evitare venissero trovati in possesso di quantità di droga tali da far scattare l'arresto, o peggio ancora droga e soldi insieme. Un meccanismo che ha funzionato a lungo, ma in queste ore bruscamente interrotto.

Un plauso ai tanti militari coinvolti nell'operazione: le indagini in loco sono state coordinate dal maggiore Simone Toni, comandante della Compagnia dei carabinieri di Castiglione, e a livello provinciale dal colonnello Fabio Federici. In ambito giudiziario sono state invece coordinate dai procuratori Manuela Fasolato e Giulio Tamburini. Nota curiosa: almeno una ventina i segnalati in Prefettura come consumatori. Sono tutti italiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-retata nel quartiere dello spaccio: 70 carabinieri in azione, beccati 17 pusher

BresciaToday è in caricamento