Castiglione: bambina di 12 anni vittima di un maniaco sessuale

La giovane è stata fermata sulle scale di un condominio, bloccata e palpeggiata. Le sue urla hanno fatto accorrere la madre. L'uomo, un vicino di casa, è stato rintracciato dai carabinieri

Ha aspetto una bambina di 12 anni sulle scale del condominio. L'ha afferrata per un braccio e ha iniziato ad allungare la mani su di lei, palpeggiandola su tutto il corpo. Nonostante i tentativi per zittirla, la giovane ha iniziato a urlare disperata, attirando l'attenzione della madre, subito accorsa terrorizzata. A quel punto, però, il maniaco sessuale era già fuggito facendo perdere le proprie tracce.

L'episodio è successo sabato sera, erano circa le 19:00, a Castiglione delle Stiviere. L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri nel giro di pochi minuti. Operazione non molto impegnativa: ad essere fermato, infatti, un operaio italiano di 53 anni vicino di casa della vittima, che - sembra - da tempo era ossessionato dalla 12enne, conosceva bene le sue abitudini e ne poteva controllare gli spostamenti.

Se l’accusa fosse provata, rischia ora una pesante condanna. Si sta cercando di capire, inoltre, se sia questo il primo caso. Operazione delicatissima: spesso le giovani vittime di abusi vengono adescate senza rendersi conto di quanto sta loro succedendo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento