Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Precipita nel vuoto e batte la testa: operaio grave in ospedale

Un volo di oltre 3 metri

Sono gravi le condizioni dell'operaio di 46 anni che martedì mattina è precipitato da oltre 3 metri di altezza mentre stava lavorando alla sistemazione dell'ascensore. Secondo quanto ricostruito fino a questo momento, poco dopo le 11 sarebbe inciampato precipitando di sotto: avrebbe battuto la testa contro alcuni cavi di ferro.

Tutto è successo all'Amica Chips di Castiglione delle Stiviere: subito sono stati allertati i soccorsi, con la centrale operativa che ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza di Soccorso Azzurro, oltre all'elicottero decollato da Brescia e che ha poi provveduto al trasporto in ospedale, in codice rosso, a Cremona.

Indagini in corso

Come detto le condizioni del 46enne sono gravi: in serata non era ancora stato dichiarato fuori pericolo. Avrebbe riportato varie contusioni oltre a un forte trauma cranico. I rilievi del caso sono stati affidati ai tecnici della sicurezza sul lavoro di Ats, l'azienda sanitaria, con il supporto dei carabinieri di Castiglione: sul posto anche i Vigili del fuoco del comando provinciale di Mantova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita nel vuoto e batte la testa: operaio grave in ospedale

BresciaToday è in caricamento