Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Castenedolo

Picchiata a sangue dal compagno, ragazza corre in strada a chiedere aiuto

Salvata da un vicino di casa. Il compagno è stato rintracciato dalla locale

Le botte al culmine di una discussione, poi la corsa in strada per cercare di sfuggire ai pugni e agli schiaffi del compagno: il volto sporco di sangue, chiedeva disperatamente aiuto. Ad accogliere la richiesta della giovane donna è stato un vicino di casa: le ha prestato i primi soccorsi, mettendola al riparo dalle violenze, poi è scattata la chiamata al 112.  È successo lo scorso weekend a Castenedolo.

La giovane vittima, ha solo 26 anni, ha trovato il coraggio di denunciare quanto aveva appena subito alla pattuglia della polizia locale intervenuta sul posto. E gli agenti non hanno perso tempo: hanno rintracciato il compagno violento, nonostante avesse già lasciato la casa teatro del pestaggio, e lo hanno denunciato per le lesioni cagionate alla ragazza, che nel frattempo era stata portata in ospedale per le cure del caso, ma pure per detenzione e spaccio di droga. Al momento del fermo, è stato infatti trovato in possesso di alcune dosi di sostanze stupefacenti. Una volta dimessa dall’ospedale, per la 26enne sono scattati i protocolli previsti per le vittime di violenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiata a sangue dal compagno, ragazza corre in strada a chiedere aiuto
BresciaToday è in caricamento