rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Castenedolo

Matrimoni irregolari e soldi 'sospetti': nei guai ex sindaco, spose in tribunale

Al via il processo sul caso dei matrimoni irregolari

Falso e peculato: sono queste le accuse mosse dalla Procura di Brescia nei confronti di Gianbattista Groli, l'ex sindaco di Castenedolo (oggi consigliere comunale) finito a processo per una serie di matrimoni “irregolari”, che sarebbero dunque stati celebrati in modo non corretto. Ovvero: le coppie avrebbero pronunciato il fatidico anche in ristoranti di altri Comuni e, nonostante ciò, sarebbero stati registrati come celebrati nella sala civica del municipio. Non solo, alcuni orari e alcune date sarebbero stati registrati in modo inesatto.

Martedì in aula sono stati sentiti una trentina di testimoni, tra cui le diverse spose il cui matrimonio è poi finito sotto la lente della magistratura. Alcune di queste – scrive Bresciaoggi – si sarebbero dichiarate ignare di tutto (c'è chi ha scoperto di festeggiare l'anniversario nel giorno sbagliato, almeno per l'anagrafe), altre invece avrebbero ammesso di sapere delle irregolarità, e per questo rischiano a loro volta di essere accusate. L'ex sindaco verrà ora chiamato a dire la sua, in aula, ai primi di febbraio.

Le accuse all'ex sindaco

Secondo l'accusa, ricordiamo, il primo cittadino avrebbe unito in matrimonio diverse coppie della provincia, celebrando le nozze in alcuni ristoranti del Bresciano: sulla carta però, come detto, sarebbero stati registrati a Castenedolo. In sostanza, le nozze sarebbero avvenute in contesti e luoghi diversi da quelli in realtà attestati sui certificati (da qui le accuse di falso).

Non solo: pare che ci fosse un vero “sistema”, con tanto di pagamenti in denaro che però in alcuni casi non sarebbero stati poi effettivamente versati nelle casse del Comune, ma a favore di un'associazione di cui Groli faceva parte (e da qui l'accusa di peculato). Una vicenda davvero intricata, su cui spetta ai giudici fare finalmente chiarezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimoni irregolari e soldi 'sospetti': nei guai ex sindaco, spose in tribunale

BresciaToday è in caricamento