menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiata dal marito, fugge di casa e lo denuncia ai carabinieri

Dopo anni di minacce e percosse, una giovane donna ha trovato la forza di dire basta, denunciando il proprio compagno

Un vero e proprio inferno, fatto di violenza fisica e psicologica, durato anni. Una giovane donna di origine serba di 30 anni di età, residente a Castenedolo, ha trovato la forza e il coraggio per dire basta a un'esistenza da vittima, denunciando l'altrettanto giovane marito. 

Serbo, 32 anni, disoccupato, da anni era un vero e proprio incubo per la propria compagna, minacciata e percossa ripetutamente. Nonostante le forze dell'ordine fossero a conoscenza della situazione, e tenessero costantemente sotto controllo il violento, solo nei giorni scorsi, a margine dell'ennesimo episodio, è avvenuto l'arresto. 

Dopo essere stata picchiata, la 30enne è scappata di casa e si è recata nella caserma dei carabinieri di Castenedolo, dove ha trovato la forza per raccontare tutto. Immediatamente i militari si sono recati a casa del serbo e l'hanno arrestato. Il Tribunale di Brescia ha confermato la misura cautelare in carcere, in attesa del processo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento