Bocconi avvelenati abbandonati per strada: in paese scatta l'allarme

Una vaschetta “sospetta” è stata consegnata alla Polizia Locale: le analisi confermano la presenza di “sospette sostanze nocive”. Allarme rosso a Castenedolo

Foto di repertorio

Allarme bocconi avvelenati a Castenedolo: è stata consegnata al comando di Polizia Locale una piccola vaschetta di polistirolo, contenente dei residui di cibo e rinvenuta da un cittadino in Viale della Rimembranza, nel tratto tra Viale Piave e Via Riccardi. Al momento, per fortuna, non si sarebbero registrati casi di avvelenamento.

La notizia è stata subito resa pubblica: in tutto il paese sono stati affissi vari cartelli e anche sulla pagina istituzionale del Comune (anche su Facebook) è stato pubblicato un avviso. La presenza di quella vaschetta, si legge in una nota, è apparsa “quantomeno strana”: a seguito di analisi di laboratorio è stata confermata “la presenza di sospette sostanze nocive”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come detto, a scopo precauzionale sono stati affissi vari avvisi nella zona, “per impedire che persone o animali domestici possano entrare in contatto con altri resti di cibo potenzialmente nocivi”. Il Comune invita infine la popolazione a segnalare “tempestivamente” alla Polizia Locale “la presenza di residui di cibo abbandonati in modo insolito, che potrebbero essere esche o bocconi avvelenati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento