Cronaca

Vuole i soldi per la droga, riempie il padre di botte: arrestato ragazzo

Il padre ha chiamato i carabinieri dopo l'ennesimo tentativo di estorsione di denaro da parte del figlio

La richiesta di soccorso alle forze dell'ordine è scattata nottetempo e non era la prima volta: a Castel Mella, martedì 22 giugno, i Carabinieri di Brescia hanno arrestato un 25enne per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Il ragazzo era già da mesi agli arresti domiciliari per i medesimi reati. La telefonata è partita nel cuore della notte: il padre cinquantenne, colto dalla disperazione, ha alzato la cornetta e ha chiamato i carabinieri dopo che il figlio, per l’ennesima volta, ha cercato di ottenere denaro per acquistare la droga arrivando ad alzare le mani. Non ce l’ha più fatta: il genitore ha chiesto aiuto dopo le numerose aggressioni dovute al rifiuto di elargire denaro.

I militari hanno fermato il giovane e l'hanno portato in camera di sicurezza, in attesa del processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole i soldi per la droga, riempie il padre di botte: arrestato ragazzo

BresciaToday è in caricamento