Va in azienda e crolla a terra: imprenditore ucciso da un malore

I medici, sul posto con due ambulanze e un’auto medica, non hanno potuto far altro che constatare il decesso

Foto d'archivio

Si accasciato a terra, stroncato da un improvviso malore, dopo essersi recato al lavoro nella sua azienda. La tragedia si è verificata mercoledì mattina, verso le 7, a Castelli Calepio, comune bergamasco confinante con Capriolo e Palazzolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima è un imprenditore di 69 anni, titolare di una ditta che si occupa di fornitura di materiali da costruzione. A lanciare l'allarme sono stati alcuni vicini: sul posto si sono precipitate due ambulanze e un’auto medica, ma i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento