Cronaca

Omicidio Ruggeri, autopsia: "Colpito alle spalle da 5 proiettili"

I colpi sono stati esplosi da una calibro 9

Jimmy Ruggeri, il fratello dell'ex presidente dell'Atalanta, Ivan, freddato sabato a Castelli Calepio, nel Bergamasco, è stato raggiunto da cinque proiettili calibro 9, dei quali due hanno raggiunto il quarantaquattrenne alla nuca, due alle spalle, mentre il quinto ha probabilmente colpito di striscio una mano.


È l'esito dell'autopsia eseguita ieri all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dal dottor Antonio Osculati, dell'Istituto di medicina legale di Pavia, e alla quale hanno partecipato anche la dottoressa Carmen Pugliese, pm titolare dell'inchiesta, e i carabinieri del Nucleo investigativo. L'esame autoptico è durato circa due ore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Ruggeri, autopsia: "Colpito alle spalle da 5 proiettili"

BresciaToday è in caricamento