rotate-mobile
Cronaca

Riempita di botte, poi il tentato stupro: arrestati il marito e il cognato

Picchiata e quasi violentata in casa

Una storia dell'orrore tra le mura di casa. La vittima è una giovane donna di origini indiane che, secondo la Procura, sarebbe stata picchiata e poi quasi stuprata dal marito e dal cognato, entrambi arrestati: sono accusati a vario titolo di lesioni aggravate, maltrattamenti in famiglia e tentata violenza sessuale.

Arrestati il marito e il cognato

E' successo a Castelgoffredo. Sulle indagini i carabinieri mantengono il massimo riserbo: quello che è certo è che il marito e il cognato (due fratelli) sono finiti in manette e già trasferiti in carcere. Come detto, avrebbero aggredito e maltrattato la giovane donna, e poi avrebbero cercato di stuprarla.

Sarebbe stata la stessa vittima a presentare denuncia, ai primi di luglio. La circostanza ha fatto subito scattare le indagini dei militari, con la priorità da "codice rosso": con la legge così denominata sono state inasprite le pene di diverse reati e introdotte quattro nuove fattispecie di reato, a tutela delle vittime della violenza di genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riempita di botte, poi il tentato stupro: arrestati il marito e il cognato

BresciaToday è in caricamento