Picchia il fidanzato tra fiumi di alcol: condannata giovane donna

Condannata a 2 anni e 5 mesi una giovane donna di 35 anni di Castelgoffredo: in preda ai fumi dell'alcol avrebbe aggredito e malmenato per mesi il compagno. Ora la sentenza del tribunale

Una storia di violenza, al contrario. In quelle occasioni infatti era la donna a picchiare l'uomo: anni di botte e percosse, fino alla condanna di poche ore fa. Una giovane donna di 35 anni di Castelgoffredo è stata condannata a 2 anni e 5 mesi. Le accuse: maltrattamenti in famiglia, lesioni gravi e violazione di domicilio.

Il processo ha preso il via qualche mese fa. I fatti contestati sarebbero avvenuti lo scorso anno, dalla primavera all'autunno, da marzo a novembre. Ma potrebbero essere durati anni. Una storia difficile: pare che la donna fosse alcolizzata, e spesso sfogasse la sua ira repressa contro il compagno.

Quest'ultimo avrebbe più volte evitato di denunciarla. Fino alla goccia che ha fatto traboccare il vaso: l'ennesima aggressione e l'ennesima medicazione. Da qui la denuncia ai Carabinieri, le indagini e il processo.

La condanna: 2 anni e 5 mesi. Ma solo per maltrattamenti e lesioni. Assolta per il reato di violazione di domicilio, ormai decaduto. Avrebbe forzato la porta d'ingresso, una notte, solo per aggredire il compagno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento