Ladro disperato in fuga sulla bicicletta di un bambino

Scene tragicomiche in un condominio di Castel Goffredo: un malvivente di circa 30 anni viene sorpreso mentre ruba un passeggino e una bicicletta per bambini. Avvistato da un parente dei proprietario, fugge a bordo della minuscola bici

Un furto probabilmente della disperazione: ha provato a rubare una bicicletta per bambino e un passeggino. E proprio sulla bici a dimensioni ridotte ha tentato di scappare, prima di essere urtato da un parente del legittimo proprietario della merce. Fuga riuscita, però a piedi: il ladro ha scavalcato un paio di cancelli e si è dileguato.

E’ successo a Castel Goffredo, venerdì pomeriggio. In uno dei condomini di Via Leonardo Da Vinci, non lontano del centro: un uomo di circa 30 anni si introduce in uno degli androni comuni, al civico 50. Si carica in spalle un passeggino e una piccola bicicletta, ma viene subito avvistato dal cugino del proprietario dei due oggetti.

Qui scatta l’inseguimento: il ladro che scappa a piedi, l’altro che lo segue e che per recuperare lo svantaggio sale in macchina. Il malvivente le prova tutte: salta addirittura sulla bici da bimbo e comincia a pedalare a più non posso. L’auto lo raggiunge, viene urtato e cade a terra: niente di grave, tanto che poi riesce a scappare a piedi, scavalcando cancellate e giardini.

Sul posto arrivano i Carabinieri, che addirittura scambiano per ladro quello che invece era il cugino inseguitore. Ma l'equivoco dura poco, e viene subito tutto chiarito. Del ladro (vero) invece ancora nessuna traccia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento