Rissa tra bande, poi lo sparo: fuggi fuggi in piazza

Quattro persone identificate, ma quelle coinvolte sono molte di più. Indagini in corso per chiarire chi ha sparato

Immagine di repertorio

Attorno alle 23 si sono formati due gruppi di persone contrapposte che, dalle parole e dalle minacce, sono presto passate alla mani. Tutto è avvenuto una settimana fa nel cuore di Castegnato, in piazza Dante Alighieri. Essendo sabato sera la gente in piazza e all'interno dei locali era numerosa: facile comprendere l'enorme spavento provato dai presenti quando si è udito uno sparo. 

La rissa è scattata nei pressi del bar Avalon ed ha visto coinvolti italiani e stranieri, immigrati dell'Est Europa. Pian piano i giovani si sono spostati verso i portici, poi verso il bar Stella e infine in un vicolo, da dove è giunto l'eco dello sparo. Spaventati, alcuni presenti hanno iniziato a correre per allontanarsi dal luogo di provenienza dello sparo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo sul posto sono giunte due pattuglie dei carabinieri. Gli agenti hanno potuto bloccare solo quattro persone tra quelle che hanno partecipato attivamente alla rissa (diversi i contusi), ma hanno raccolto a lungo le testimonianze dei presenti che, assieme alle riprese delle videocamere di sicurezza, potranno aiutare a rintracciare il resto dei violenti. Indagini in corso anche per quanto riguarda lo sparo, e il proprietario dell'arma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento