Nascondeva nell'autoradio cocaina per 150.000 euro: arrestato ragazzo

Arrestato il 28enne Klios Gragari, operaio incensurato di Pandino, nel cremonese: fermato dalla Polizia Stradale in territorio di Castegnato, in macchina nascondeva 610 grammi di cocaina, in un doppio fondo

Per tagliare la droga usava il paracetamolo, il principio attivo della tachipirina. In macchina nascondeva più di mezzo chilo di cocaina, in casa quasi 2000 euro in contanti: inevitabile l’arresto. Manette ai polsi per il 28enne Klios Gragari, operaio incensurato residente nel cremonese, fermato a bordo della sua Opel Astra dagli agenti della Polizia Stradale.

Al posto di controllo, a Castegnato sul raccordo con la BreBeMi, ha mostrato un’agitazione sospetta, e che ha spinto i poliziotti ad approfondire. La droga era nascosta in un doppio fondo, uno spazio ‘scavato’ dietro all’autoradio: in tutto 610 grammi di cocaina purissima, ancora da tagliare, venduta al dettaglio avrebbe potuto fruttare fino a 150mila euro.

La perquisizione è poi proseguita in casa, nella sua abitazione di Pandino. I poliziotti hanno recuperato 1850 euro in contanti e un ingente quantitativo di paracetamolo, utilizzato appunto per tagliare la droga. Sono stati sequestrati anche due cellulari e un computer portatile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento