Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Casa in fiamme, il fumo arriva in palestra: paura per cinque ragazzine

Sul posto due ambulanze, l'automedica e i Vigili del Fuoco: attimi di paura giovedì sera a Castegnato per l'incendio divampato vicino alla palestra delle scuole

L'intervento dei Vigili del Fuoco

Cinque ragazzine lievemente intossicate, ma nessuna di loro in ospedale, e parte della copertura di un vecchio cascinale in ristrutturazione andata distrutta: è questo il bilancio dell'incendio divampato giovedì sera intorno alle 19.30 a Castegnato. L'allarme è stato prima lanciato da Via Magenta, dove appunto c'è il cascinale di cui aveva preso fuoco il tetto.

I Vigili del Fuoco del comando provinciale hanno domato le fiamme prima che potessero raggiungere un vicino deposito di paglia e fieno. Il fumo generato dall'incendio, però, ha raggiunto rapidamente anche la vicina palestra delle scuole medie, dove all'interno si stavano allenando cinque giovani ginnaste.

Sul posto due ambulanze e l'automedica

Dunque è scattato il secondo allarme: il fumo, per via di porte e finestre lasciate aperte come da norma anti-Covid, ha invaso rapidamente gli spazi interni della palestra, e le piccole atlete hanno cominciato ad accusare fastidio e a sentirsi male. In pochi minuti sul posto si sono precipitate l'automedica e due ambulanze della Croce Verde di Ospitaletto e di Soccorso Pubblico Franciacorta.

Come detto, nessuna di loro – tre bambine di 10 e due ragazzine di 15 anni – ha avuto bisogno di un ricovero in ospedale. Insieme agli operatori sanitari sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, gli stessi che stavano già operando nell'ex cascina di Via Magenta. Nessun incendio alla palestra di Via Montessori, ma solo gli strascichi del fumo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa in fiamme, il fumo arriva in palestra: paura per cinque ragazzine

BresciaToday è in caricamento