rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Castegnato

Agnese e Agostino si tengono per mano, anche nella morte

L'amore, prima di tutto: insieme da una vita, Agnese Magri e Agostino Reboldi muoiono a poche ore di distanza, quasi a non volersi lasciare un attimo. Castegnato li ricorda con affetto

Finché morte non ci separi. L’amore senza età, più forte di tutto e di tutti: a Castegnato, le nozze infinite di Agnese e Agostino, che hanno perso la vita quasi in contemporanea, quasi non potessero fare a meno l’uno dell’altra.

Agnese Magri, nata nel 1926, e Agostino Reboldi, nato un anno prima: lei è morta lunedì notte, lui quattro ore dopo nel primo mattino di martedì. Negli ultimi mesi le loro condizioni di salute erano peggiorate: Agnese aveva avuto una crisi sul finire del 2013, Agostino era a letto ormai da tre anni.

Lasciano tre figli: Maria, Giuseppe e Luigi, oltre al ricordo di Paolo morto all’inizio dell’anno. I funerali nel loro paese di sempre: ovviamente, Castegnato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agnese e Agostino si tengono per mano, anche nella morte

BresciaToday è in caricamento