Cronaca Castegnato / Via Pietro Trebeschi

Ladri sacrileghi al cimitero: saccheggiate decine di tombe

Il blitz nella notte tra mercoledì e giovedì al camposanto di Castegnato: rubate croci, statue, targhe in bronzo e ottone. I ladri hanno agito indisturbati

Un altro colpo riuscito in un cimitero bresciano: una vera e propria razzia, quella messa a segno al camposanto di Castegnato. Da decine di tombe sono sparite le targhe in bronzo o in ottone, le croci e perfino le statue: insomma tutti gli oggetti di metallo o di materiale pregiato che i ladri si sono trovati sotto gli occhi.

Il blitz è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì: i ladri hanno agito indisturbati, scorrazzando a lungo per il camposanto. Il bottino è ancora da quantificare: l'amministrazione comunale ha invitato tutti i parenti dei defunti a recarsi al cimitero per controllare le tombe e segnalare eventuali mancanze.

Un colpo nemmeno troppo complicato da realizzare: per intrufolarsi nel camposanto, i malviventi  hanno semplicemente scavalcato il muro di cinta, una volta dentro hanno aperto il cancello d'ingresso. A segnalare la razzia, nella prima mattinata di giovedì, alcuni anziani del paese, che, arrivati di fronte alle tombe dei propri cari, hanno notato la mancanza di ornamenti e statue.

Sul posto i carabinieri e la polizia locale, che indagano sull'accaduto. Risalire ai responsabili non sarà semplice: gli inquirenti non possono infatti avvalersi delle registrazioni delle telecamere, completamente assenti in zona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri sacrileghi al cimitero: saccheggiate decine di tombe

BresciaToday è in caricamento