rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Casalmaggiore: l'aiuto a scuola dei genitori di Alessandro Varasi

Dopo il lutto per la perdita in un incidente stradale del figlio quindicenne, mamma Monica e papà Pietro hanno deciso di versare cento euro per l'iscrizione annuale dei compagni di classe di Alessandro

Il ricordo di Alessandro Varasi, quindicenne di Casalmaggiore morto in un incidente stradale il 24 settembre 2011, vive nell'impegno e nella generosità dei genitori Pietro Varasi e Monica Bocchi che hanno deciso di seguire e incoraggiare la carriera scolastica dei compagni di corso del figlio, iscritto alla classe prima dell'indirizzo ristorazione dell'Istituto professionale Einaudi di Cremona.

Da quel tragico settembre mamma e papà di Alessandro hanno deciso di perpetuarne la memoria con un contributo di 100 euro per l'iscrizione di coloro che sarebbero stati i compagni di classe del figlio e questo fino alla conclusione del percorso quinquennale del corso.

"Oggi sono tredici in tutto i ragazzi iscritti alla quarta che avrebbe frequentato Alessandro - spiega la vicepreside Giulia Beduschi - La famiglia Varasi, oltre al sostegno fornito ai compagni di classe, ha deciso di assegnare ogni anno cento euro al miglior studente delle classi prime e seconde del corso di ristorazione e questo fino all'anno scolastico 2020/2021. Inoltre i genitori di Alessandro hanno contribuito con duemila euro all'acquisto di materiali per i nuovi laboratori di cucina, presso la sede distaccata della scuola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalmaggiore: l'aiuto a scuola dei genitori di Alessandro Varasi

BresciaToday è in caricamento