rotate-mobile
Cronaca

Urina ed escrementi, sporco e umidità: l'incubo in una casa famiglia per anziani

Il sopralluogo dei carabinieri del Nas e dei sanitari di Ats

Odore di urina all'ingresso, il pavimento sporco, macchie sulle pareti e sul soffitto, servizi igienici da rivedere, poltrone ormai vetuste, escrementi di animali (forse topi) nel garage dov'erano stoccati anche degli alimenti: è lo scenario tutt'altro che rassicurante che si sarebbero trovati di fronte i carabinieri del Nas (il Nucleo antisofisticazione) e i sanitari di Ats durante un controllo in una casa famiglia per anziani della Bassa Bresciana.

Lo scrive Bresciaoggi: a seguito del sopralluogo, dei rilievi e della successiva relazione, i 14 ospiti dovranno essere ricollocati in un'altra struttura. Questo per via delle tante, troppe mancanze che sarebbero state individuate nel corso degli accertamenti.

Odore di urina ed escrementi

In ordine sparso, come anticipato qualche riga fa: un forte odore di urina già all'ingresso della casa famiglia, le macchie di umidità, forse muffa e di sporco sulle pareti e sul pavimento, i servizi igienici dove sarebbe stata rilevata sporcizia, perfino il rischio di una perdita di gas e infine, non da meno, i probabili escrementi di topo trovati nel garage. Anche il personale dipendente, in alcuni casi, non sarebbe risultato in possesso delle qualifiche necessarie per il tipo di mansione affidata. E' ora probabile che venga aperta un'inchiesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urina ed escrementi, sporco e umidità: l'incubo in una casa famiglia per anziani

BresciaToday è in caricamento