Cronaca

Incidente in auto, ma l’autista del carro attrezzi arriva ubriaco fradicio

Denunciato a Brescia il conducente di un carro attrezzi che si è presentato a bordo del suo mezzo di lavoro completamente ubriaco, con un tasso alcolico quasi tre volte oltre il limite consentito

Una storia che ha dell'incredibile, capitata qualche tempo fa in città e di cui in questi giorni prosegue l'iter giudiziario: la Polizia di Stato ha beccato e denunciato il conducente di un carro attrezzi, intervenuto nella zona sud della città per recuperare un'auto incidentata. L'uomo alla guida infatti era ubriaco, con un tasso alcolemico quasi tre volte oltre il consentito.

L'etilometro degli agenti ha registrato un tasso di 1,40 grammi di alcol per litro di sangue, quando il limite di legge è di 0,5 grammi per litro. La vicenda è ancora oscura, sotto certi aspetti. Una pattuglia della Questura ha notato sul lato destro della strada un'auto ferma, danneggiata a quanto pare in un incidente.

A fianco della vettura due giovani, forse anche loro in stato di ebbrezza, che alla domanda su chi fosse il proprietario non hanno voluto rispondere. Poco dopo è arrivato il carro attrezzi: gli agenti hanno chiesto al conducente se sapesse qualcosa sull'accaduto, lui ha risposto di essere pronto a chiamare il suo avvocato.

Un comportamento sospetto, così come erano sospette le sue condizioni psicofisiche: è stato allora fatto scendere dal carro attrezzi e sottoposto all'alcol test. E' risultato positivo, rischiando addirittura il sequestro del mezzo. E' stato comunque denunciato, e la sua patente immediatamente ritirata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in auto, ma l’autista del carro attrezzi arriva ubriaco fradicio

BresciaToday è in caricamento