Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Carlo Lodetti

Sorpreso a rubare, prende a pugni la titolare del negozio: bloccato dai clienti

La rapina venerdì sera in un negozio di Carpendolo gestito da cinesi. In manette un 50enne nigeriano: è già stato rimesso in libertà e sottoposto all'obbligo di dimora

Foto d’archivio

È entrato nel negozio e si è mescolato alla clientela: il suo atteggiamento ha però attirato l'attenzione, tanto che la titolare non gli mai tolto gli occhi di dosso. Sospetti molto più che fondati: l'uomo, convinto di non essere visto, si era infatti infilato diversi orologi sotto il giaccone.

Una volta scoperto non ha esitato a usare la forza pur di ritagliarsi una via di fuga, sferrando un pugno alla titolare. Gli è andata male, molto male: la donna non si è arresa e ha attirato l'attenzione dei clienti presenti all'interno come all'esterno dell'attività. Proprio grazie al loro aiuto il ladro è stato bloccato e poi consegnato ai carabinieri che si sono precipitati sul posto. 

Tutto è accaduto venerdì, attorno all'ora di chiusura, all'interno del negozio Ni-Hao di via Lodetti, a Carpenedolo. In manette è finito un 50enne nigeriano, già noto alle forze dell'ordine. In attesa del processo, che si terrà il 9 marzo, l'uomo è stato rimesso in libertà e sottoposto all'obbligo di dimora nel suo comune di residenza: Casalmoro, nel Mantovano.

Per la commerciante, per fortuna, nulla di grave: solo qualche lesione al braccio, giudicata guaribile in pochi giorni. Tutto è bene ciò che finisce bene: la refurtiva, il cui valore si aggira attorno ai 160 euro, è stata restituita alla titolare dell'attività. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare, prende a pugni la titolare del negozio: bloccato dai clienti

BresciaToday è in caricamento