Folle assalto al supermercato con mazze e bastoni: arrestato grazie ai dipendenti

Colpo mancato in un supermarket di Carpenedolo, all'alba di mercoledì: in manette un 39enne polacco già noto alle forze dell'ordine

Ha tentato un folle assalto al Penny Market di Via Zanardelli a Carpenedolo all'alba di mercoledì: tutto da solo ha cercato di forzare l'ingresso senza accorgersi che al suo interno c'erano già i primi dipendenti al lavoro. Con il volto coperto e armato di vari bastoni, è stato notato mentre armeggiava sugli infissi esterni: il personale presente ha inevitabilmente allertato i carabinieri.

I militari sono arrivati in pochi minuti. L'uomo era già noto alle forze dell'ordine, e per questo è stato arrestato: si tratta di un 39enne che abita in paese, di nazionalità polacca. In manette per tentato furto, accompagnato a casa dove sarebbe dovuto rimanere in attesa dell'udienza di convalida, già fissata per giovedì mattina.

Ma così non è stato: forse inconsapevole dei suoi obblighi di legge, oppure semplicemente non troppo furbo, il 39enne si è allontanato da casa nel pomeriggio, ma è stato nuovamente intercettato e dunque arrestato, stavolta con l'accusa di evasione. L'arresto è stato convalidato la mattina dopo.

La rapina mancata

Aveva studiato il suo “assalto” nei minimi dettagli, senza però fare i conti con la realtà: nonostante il sole dovesse ancora sorgere, all'interno del supermercato c'erano già alcuni dipendenti. Lui certo non lo sapeva: con alcuni bastoni e arnesi che si era portato con sé ha cercato di scassinare gli infissi per poter forzare la saracinesca ed entrare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dipendenti prima hanno allertato il 112, poi hanno cominciato a farsi notare. Il 39enne aveva il volto e la testa coperti da sciarpa e cappuccio: non appena si è accorto della situazione si è dato alla fuga, nascondendosi nel parcheggio sul retro del supermercato, alle spalle di alcuni grossi condizionatori. Una fuga durata poco, pochissimo: i carabinieri erano in già in zona e sono subito arrivati, e l'hanno subito arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Paurosa caduta dal bici, lo trovano in un bagno di sangue: è morto in ospedale

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento