rotate-mobile
Cronaca Carpenedolo / Via Michelangelo

Precipita dal tetto e resta infilzato nel palo: grave operaio

Trasportato d’urgenza al Civile di Brescia

Un operaio di 45 anni, residente a Verolanuova, è stato ricoverato in codice rosso al Civile di Brescia dopo essere rimasto infilzato in un tondino di ferro. Il grave infortunio sul lavoro è avvenuto poco prima delle 10 di oggi, sabato 29 luglio, in via Michelangelo a Carpenedolo.  

La dinamica è ancora in fase di accertamento: stando a quanto finora appreso, l’uomo sarebbe caduto da un tetto di un capannone edile e sarebbe stato trafitto da un tondino di ferro. Scattata la chiamata al numero unico per le emergenze, sul posto si sono precipitate - in codice rosso - un'ambulanza e un'automedica ed è stato fatto decollare anche l'elisoccorso. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco che hanno dovuto tagliare il palo per liberare il 45enne e affidarlo alle cure dei sanitari. Il lavoratore non avrebbe mai perso conoscenza.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i carabinieri e i tecnici dello Psal, il nucleo di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro di Ats: a loro il compito di ricostruire con esattezza la dinamica dell'accaduto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita dal tetto e resta infilzato nel palo: grave operaio

BresciaToday è in caricamento