Cronaca

Nel garage di casa il tesoro dei furti: 100.000 euro di merce rubata

L'operazione dei carabinieri di Carpenedolo ha portato al sequestro di quasi 100 mila euro di oggetti rubati in attività commerciali in procedura fallimentare

© Bresciatoday

CARPENEDOLO. Giravano in paese da quasi due mesi, ma il loro comportamento e i loro spostamenti  avevano fin da subito insospettito i militari della locale stazione. Così, lo scorso 15 aprile, i carabinieri  hanno fatto irruzione nell'appartamento che i 4 rumeni avevano preso in affitto, trovando 190 kg di merce rubata. 

Il garage dell'appartamento era diventato il deposito di profumi, di occhiali da sole, di orologi, di monitor e di computer nuovi di zecca, sottratti ad alcune attività in procedura di fallimento del bresciano, ma anche del mantovano e del parmense. Un vero e proprio bazar di merce rubata, il cui valore sfiora i 100 mila euro.

Una scoperta che ha fatto scattare la denuncia a piede libero per tre dei componenti della banda di rumeni  e l'arresto di uno di loro, che alla vista dei carabinieri si è dato alla fuga. L'uomo, che era stato arrestato qualche giorno prima a Verona, ha anche ferito lievemente un carabiniere durante una breve colluttazione: per lui sono quindi scattate le manette. 

Le indagini dei militari proseguono: c'è da stabilire se i 4 siano coinvolti anche nel furto della merce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel garage di casa il tesoro dei furti: 100.000 euro di merce rubata

BresciaToday è in caricamento