Cronaca Carpenedolo

"Fannulloni, buoni a nulla", raffica di insulti ai vigili su Facebook: denunciata

Nei guai una 60enne di Carpenedolo: è stata denunciata per diffamazione e ingiurie nei confronti delle forze dell'ordine.

Una lunga serie di ingiurie e insulti contri gli agenti della Polizia Locale. Dove? Su Facebook, naturalmente. Ma gli sfoghi e i post ben poco pacati ed educati sono costati cari all'autrice: si è beccata una denuncia.

La vicenda - riporta dal quotidiano Bresciaoggi - ha per protagonista una 60enne di Carpenedolo. Le ingiurie contenute in diversi commenti, che hanno pure raccolto parecchi like, non sono passate inosservate. Gli agenti non solo hanno notato i post, ma hanno provveduto a salvarli sotto forma di immagini, prima che la donna si affannasse a cancellarli una volta convocata al comando. 

Nei diversi post la 60enne sottolineava "l'lnutilità degli agenti fannulloni, vergogna delle istituzioni e buoni solo a multare". Giudizi e parole pesanti che le sono costate una denuncia per diffamazione e ingiurie nei confronti delle forze dell'ordine. 

E non è la prima volta che una donna di Carpenedolo viene denunciata per gli insulti rivolti, tramite Facebook, alle forze dell'ordine. Nel 2016, una 39enne del paese era finita nei guai per avere diffamato i Carabinieri che l'avevano precedentemente fermata per un banale controllo stradale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fannulloni, buoni a nulla", raffica di insulti ai vigili su Facebook: denunciata

BresciaToday è in caricamento