25enne defeca in piazza davanti ai clienti di un bar

In pieno giorno, proprio all'ora dell'aperitivo, si è abbassato i pantaloni davanti a una filiale di banca ed ha espletato i propri bisogni. Attoniti i clienti di un bar, tra i quali una bambina.

Non era ubriaco, non era sotto l’effetto di stupefacenti, e apparentemente si tratta di una persona sana di mente. Fatte le premesse è davvero difficile anche tentare di comprendere il motivo per il quale un 25enne nigeriano richiedente asilo ha compiuto un gesto tanto insolito. 

Teatro dell’episodio è piazza Europa a Carpenedolo, dove si trovava il 25enne qualche pomeriggio fa. Una volta fermatosi davanti alla filiale della Banca di Credito Cooperativo del Garda, il giovane ha abbassato i pantaloni, si è accucciato ed ha defecato, lasciando attonita una decina di clienti di un vicino bar, tra i quali una ragazzina. 

È stato proprio il papà della piccola a chiamare con il cellulare i carabinieri, che prontamente hanno prelevato il 25enne portandolo in caserma per gli accertamenti. Dalla rapida indagine i militari hanno scoperto che si tratta di un richiedente asilo politico sbarcato due mesi fa a Lampedusa. 

Stando alla documentazione del Ministero, il 25enne dovrebbe trovarsi in una struttura d’accoglienza a Vercelli, ma pare - il tutto è raccontato sulle colonne di Bresciaoggi dove è riportata la notizia - che ormai da diversi giorni si aggiri nei paesi della Bassa. Ora su di lui pende una denuncia per atti osceni in luogo pubblico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Ragazza trovata morta al parco: s'indaga per omicidio

Torna su
BresciaToday è in caricamento