Cronaca Carpenedolo / Via Giacomo Perlasca

Folgorato mentre lavora sul tetto di un supermercato, operaio al Civile in eliambulanza

Stava riparando dei pannelli solari

Non avrebbe mai perso conoscenza e non sarebbe in gravi condizioni, ma è stato comunque necessario il trasporto in ospedale in eliambulanza: l’ennesima vittima di un infortunio sul lavoro nel Bresciano è un operaio di 33 anni impegnato, mercoledì mattina, sul tetto del supermercato Conad di Carpenedolo.

L’incidente poco prima delle 11: il giovane lavoratore sarebbe rimasto folgorato mentre riparava alcuni pannelli solari devastati dalla violenta grandinata che, lo scorso luglio, ha pesantemente danneggiato numerose abitazioni e strutture commerciali del paese della Bassa. 

Scattata la chiamata, la centrale operativa del 112 ha inviato un'ambulanza e un'automedica a sirene spiegate e pure l’elisoccorso. L’operaio 33enne è stato ricoverato in ospedale, in codice giallo, al Civile di Brescia, poco prima di mezzogiorno. Come detto, non verserebbe in condizioni critiche: la prognosi è di sette giorni.

Sul luogo dell’infortunio sono arrivati anche i carabinieri di Desenzano e i tecnici dell'Asst del Garda: a loro il compito di ricostruite la dinamica e verificare eventuali irregolarità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folgorato mentre lavora sul tetto di un supermercato, operaio al Civile in eliambulanza
BresciaToday è in caricamento