Cronaca

Mesi di minacce all'ex moglie: l'aspetta sotto casa armato di coltello

La fine di un incubo durato mesi

Non aveva mai accettato la fine della sua relazione con l'ex moglie, e da allora non ha mai smesso di cercarla con messaggi, appostamenti e minacce, rendendole la vita impossibile. Fino all'epilogo, la goccia che ha fatto traboccare il vaso e scattare l'intervento dei carabinieri: l'aspettava con fare minaccioso e armato di coltello.

La situazione si era talmente incancrenita, riferiscono i militari, che la donna e il suo nuovo compagno avevano sporto denuncia già ad aprile e maggio, preoccupati dalle minacce ricevute, anche tramite messaggi e chiamate a ogni ora. Dunque l'ex marito 61enne era già in un certo senso attenzionato.

Trovato con un coltello, arrestato

Un paio di notti fa i carabinieri di Carpenedolo sono stati chiamati a intervenire: hanno sorpreso sotto casa della donna il suo stalker, il quale sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello da cucina, circostanza che ha fatto immediatamente scattare il suo arresto, con trasferimento in carcere. L'arresto è stato convalidato sabato: il Gip ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mesi di minacce all'ex moglie: l'aspetta sotto casa armato di coltello

BresciaToday è in caricamento