rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Carpenedolo

Fanno shopping in un vivaio, vengono prese a fucilate (per sbaglio) dai cacciatori

Ferite due donne, sul posto l'eliambulanza. L'assurdo episodio lunedì mattina.

Impallinate dai cacciatori mentre erano al vivaio a fare shopping: è quanto capitato lunedì mattina a due signore tra i 50 e i 60 anni, colpite dai pallini di due cacciatori (di 60 e 70 anni) che a quanto pare si sono avvicinati un po' troppo all'abitato, o meglio al Vivaio Ferrari (alle Tezze di Carpenedolo) dove appunto le due signore si trovavano.

I due cacciatori stavano inseguendo una lepre: l'animale l'ha scampata ma non le due donne, entrambe ricoverate in ospedale (nessuna è in gravi condizioni). Una delle due è stata letteralmente infilzata a una gamba da un pallino che sarebbe rimbalzato: per questo è stata trasferita in elicottero al Civile, dove sarebbe già stata operata.

Ai carabinieri sono bastati pochi minuti per ricostruire nel dettaglio la vicenda. Sono rapidamente risaliti ai due cacciatori, a cui è stata immediatamente ritirata la licenza e subito sequestrati i fucili: questo perché avrebbero sparato troppo vicino a case e attività, circostanza vietata. Ma non finisce qui: la loro posizione è ora al vaglio dell'autorità giudiziaria. Probabile anche una denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno shopping in un vivaio, vengono prese a fucilate (per sbaglio) dai cacciatori

BresciaToday è in caricamento