Cronaca Carpenedolo

Norme anti-covid non rispettate e lavoro nero: multa di 4.000 euro per un'azienda

La donna è stata denunciata: ora, dovrà pagare una multa di 4mila euro.

Lavoro in nero e mancato rispetto delle normative Covid: per questi motivi, mercoledì 4 agosto, è finita nei guai la titolare di un’azienda tessile di Carpenedolo.

Durante un’ispezione sul luogo di lavoro, i carabinieri della locale stazione hanno identificato –  insieme al Nucleo Ispettorato del Lavoro – i sette dipendenti presenti, trovandone uno che non risultava essere stato assunto.

Per la responsabile, una donna cinese di 54 anni, è scattata la denuncia. Nel corso del controllo sono emerse altre irregolarità legate al rispetto delle normative anti-coronavirus: la titolare dovrà pagare una multa pari a circa 4mila euro.. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Norme anti-covid non rispettate e lavoro nero: multa di 4.000 euro per un'azienda

BresciaToday è in caricamento