Spaccio: in una cassaforte interrata 1,2 Kg di cocaina e 125 mila euro in contanti

E' quanto recuperato a Carpendolo, grazie a un'indagine dei Carabinieri di Bagnolo Mella, che ha portato all'arresto di tre persone

I carabinieri di Bagnolo Mella hanno sequestrato 1,2 chili di cocaina e 125 mila euro in contanti, provento dell'attività di spaccio.

E' il frutto di un'operazione antidroga che ha portato i militari ad arrestare tre persone, tutti bresciani residenti nella Bassa.

Lo stupefacente è stato trovato in un capannone di Castenedolo, usato da uno dei tre arrestati come deposito di materiale idraulico, nascosto in una cassaforte interrata. Il denaro era a casa di un secondo arrestato, occultato nella cucina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescava quintali di cocaina dall'oceano, poi li portava a Brescia per lo spaccio

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Ragazzo morto sull'auto in fuga: il caso è chiuso, via libera al funerale

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

  • Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Torna su
BresciaToday è in caricamento