Spaccio: in una cassaforte interrata 1,2 Kg di cocaina e 125 mila euro in contanti

E' quanto recuperato a Carpendolo, grazie a un'indagine dei Carabinieri di Bagnolo Mella, che ha portato all'arresto di tre persone

I carabinieri di Bagnolo Mella hanno sequestrato 1,2 chili di cocaina e 125 mila euro in contanti, provento dell'attività di spaccio.

E' il frutto di un'operazione antidroga che ha portato i militari ad arrestare tre persone, tutti bresciani residenti nella Bassa.

Lo stupefacente è stato trovato in un capannone di Castenedolo, usato da uno dei tre arrestati come deposito di materiale idraulico, nascosto in una cassaforte interrata. Il denaro era a casa di un secondo arrestato, occultato nella cucina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento