Fai il dito medio all'auto di Google Street View, diventa «l'idolo» di paese

Il gesto fatto da un automobilista in via Gian Battista Meli a Carpenedolo è finito nella memoria virtuale del noto servizio internet

L'immagine di via Gian Battista Meli su Google Maps

Un gesto eloquente e volgare conosciuto praticamente in tutto il mondo occidentale: un dito medio alzato, dopo avere abbasso il finestrino della macchina. Il gesto, però, ora è diventato di pubblico dominio.

La sequenza, scrive Bresciaoggi, è infatti stata immortalata dalle telecamere dell'auto di Google Street View, che riprendono le strade d’Italia per poi aggiornare le mappe virtuali. E, ovviamente, non è passata inosservata, suscitando svariati commenti tra gli utilizzatori del servizio internet. E non poteva essere altrimenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Basta - o meglio bastava, visto che l’immagine è stata rimossa - cercare la mappa di via Gian Battista Meli a Carpenedolo per scovare la foto che ritrae un automobilista che alza il dito medio delle sua auto bianca. Non propio una bella pubblicità per la zona.

Una curiosità: si tratta di uno de gestacci più antichi della storia. Se ne hanno notizie già dal IV secolo a.C., quando il filosofo greco Diogene, parlando con un gruppo di persone, si era riferito all’oratore Demostene definendolo “un grande demagogo”, mostrando appunto il dito medio alzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento