rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Capriolo

Famiglia con bambini e nonno disabile rischia di restare senza casa

Sfratto rimandato a settembre

Lo sfratto è per ora rimandato al 27 settembre: ci sarà tempo, forse, per trovare una soluzione condivisa. Ma intanto è stata una mattinata agitata in Via Bremola a Capriolo: è qui che gli attivisti dell'associazione Diritti per Tutti hanno atteso le forze dell'ordine (i carabinieri) e l'ufficiale giudiziario con un picchetto, per riaprire la trattativa e rimandare lo sfratto esecutivo. Missione compiuta, anche grazie alla mediazione della proprietà dell'immobile.

Sfratto rimandato a settembre

“A rischiare di finire in strada – fanno sapere da Diritti per Tutti – la famiglia di un invalido del lavoro al 75%, non più giovane, sua moglie e due figli, una di 14 anni: l'altro figlio ha moglie e tre bambini, di cui due gemelle neonate”.

“Il Comune – continuano gli attivisti – non fornisce alcuna sistemazione alternativa. Il picchetto ha però ottenuto il rinvio al 27 settembre in attesa della graduatoria per le case popolare. Il figlio maggiore, pur lavorando come muratore, non riesce a trovare un appartamento da affittare perché di origini immigrate e con bambini piccoli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia con bambini e nonno disabile rischia di restare senza casa

BresciaToday è in caricamento